News, eventi e documenti

Nuovi poli di innovazione digitale, approvata la graduatoria dei soggetti attuatori. Confindustria fra le eccellenze

image
22 dicembre 2023 Roma


Roma, 22 dicembre 2023 - “Grazie agli interventi del PNRR per la transizione digitale, si sta delineando un quadro di politiche industriali completo e coerente con le esigenze delle imprese, che per non perdere competitività devono continuare a innovare e hanno bisogno anche di competenze specifiche. In particolare, con la costituzione dei nuovi Poli di Innovazione digitale si creano le condizioni per accelerare la trasformazione e per coinvolgere anche quelle PMI che ancora non hanno avviato processi di innovazione 4.0”. Così Maurizio Marchesini, Vice Presidente per le Filiere e le Medie Imprese di Confindustria, ha commentato la pubblicazione della graduatoria da parte del Mimit dei 6 Poli di Innovazione Digitale, tra i quali il progetto di Confindustria che sarà realizzato attraverso la sua rete di Digital Innovation Hub, che dal 2017 supportano le imprese, in particolare PMI, nei processi di innovazione 4.0, affiancandole nella valutazione della propria maturità digitale e con specifici servizi di orientamento. “Questa iniziativa che ci auguriamo possa essere avviata in tempi brevi, è particolarmente importante anche in vista del lancio del nuovo Piano Transizione 5.0, che punta sulle tecnologie digitali e ne valorizza il ruolo nel raggiungimento di obiettivi di sostenibilità”, ha continuato Marchesini. I 6 Poli di innovazione digitale saranno finanziati con 42 milioni di euro dal PNRR e avranno l’obiettivo di erogare alle imprese servizi di first assessment digitale e orientamento.

[Il Sole 24 Ore - RADIOCOR]